EuThink è una cooperativa specializzata  nel mettere in rete competenze per l’advocacy in campo sociale.

Il termine inglese «advocacy» ricorre nel lessico delle organizzazioni che operano per la tutela e la promozione dei diritti sia in ambito giudiziario sia in ambito politico. Il termine viene utilizzato in un ambito propriamente giuridico e processuale, per indicare chi agisce per rappresentare o tutelare i diritti di persone che si ritengano vittime di ingiustizie, o che lamentino di non essere ascoltate e sufficientemente rappresentate dai loro interlocutori politico-istituzionali, fino a vedere ostacolata la loro piena cittadinanza.

Per realizzare una efficace «advocacy» in campo sociale occorre riunire e mettere in rete persone qualificate che forniscano supporti efficaci in termini di competenze professionali. Questa strategia mira anche a realizzare una pressione sui decisori politici e a svolgere una lobbying sulle istituzioni europee, deputate all’applicazione delle direttive che tutelino i diritti dei cittadini.

La differenza fondamentale rispetto a lobbies di pressione economica é l’operare per realizzare obiettivi totalmente slegati da qualunque interesse privatistico, ma con una finalità di realizzazione del benessere sociale, diretta a rinforzare l’ideale di democrazia, a promuovere la legalità, a tutelare l’ambiente,a  proteggere la vita e la salute umane. Tale attività di ” lobbying sociale”, svolta in maniera professionale, costituisca la base per raggiungere  obiettivi di interesse generale della comunità.

EuThink mette a disposizione di associazioni, enti e scuole le competenze strategiche per promuovere serie azioni di lobbying presso le istituzioni europee, per delineare e accompagnare la realizzazione di progetti innovativi nei campi della promozione della democrazia e dei diritti primari dei cittadini, della conoscenza e del rilancio della  green economy, della riconversione industriale, della realizzazione di progetti sulla scorta delle “smart cities“, della cittadinanza europea, del monitoraggio dal basso dell’inquinamento dell’aria e di altri settori innovativi connessi al miglioramento della qualità della vita nelle città.

EuThink, partendo da esperienze di social advocacy già avviate dai promotori della cooperativa, progetta strategie per aumentare l’efficacia delle iniziative dei cittadini e delle loro associazioni, cura la comunicazione e la documentazione nell’ambito di iniziative a livello europeo, fornisce consulenza nel settore del diritto comunitario e offre servizi a chiunque sia interessato ad avviare procedure di infrazione nei casi in cui l’Italia non applichi le norme a tutela dei cittadini.

EuThink offre percorsi formativi finalizzati all’acquisizione di competenze per la cittadinanza attiva e l’empowerment sociale, curando anche gli aspetti tecnici della web communication e della web tv in particolare, oltre a quelli dell’educazione alla legalità.

EuThink è impegnata nello studio e nell’implementazione di tutte le forme di “controllo dal basso” che restituiscano ai cittadini diritti effettivi e informazioni efficaci, soprattutto nel campo della tutela ambientale e della difesa della salute, e realizza dossier in inglese per difesa dei diritti umani.

EuThink elabora visioni del futuro e strategie anche in campo economico e lavorativo, mettendo a disposizione di associazioni, enti e scuole le competenze strategiche per scrivere e realizzare progetti innovativi nei campi della green economy, della riconversione industriale e delle smart cities.

EuThink trae ispirazione da esperienze concrete nell’ambito della cittadinanza europea, del monitoraggio dal basso dell’inquinamento dell’aria e di altri settori innovativi connessi al miglioramento della qualità della vita nelle città. In questo ambito mira a studiare, trasferire e adattare nelle diverse realtà europee le migliori pratiche (in inglese best practices), ossia le esperienze più significative, o comunque quelle che hanno permesso di ottenere migliori risultati, relativamente a svariati contesti sociali, economici e lavorativi.

EuThink infine mira a formare competenze nel settore della comunicazione che risulta essere quello decisivo per far diffondere ad esempio le idee di giustizia, sostenibilità ambientale e di miglioramento della legislazione. Saper comunicare è strategico e richiede competenze sia in termini di “giornalismo sociale” (uso di un linguaggio diretto ed efficace) sia in termini di fact checking (controllo dei dati e verifica delle informazioni ingannevoli).