Dichiarazione etica

La cooperativa EuThink Strategy ar.l. persegue fra le proprie finalità la promozione della dignità, della libertà, dell’eguaglianza, della solidarietà, della cittadinanza e della giustizia, che sono i caposaldi della Carta dei diritti fondamentali europei. In particolare si impegna a promuovere attività che migliorino la qualità della vita delle persone e che tutelino l’ambiente e la salute.

EuThink si propone come cooperativa etica e pertanto parte delle sue attività sono dirette alla realizzazione o al sostegno di iniziative a scopo sociale, culturale e solidaristico.

La cooperativa documenta sul proprio sito internet tali iniziative.

 

Finalità

Lo scopo principale di EuThink è quello di fornire formazione, consulenza e servizi nell’interesse generale della comunità per la promozione umana e l’integrazione sociale dei cittadini. La società si avvale delle capacità professionali dei suoi soci cooperatori.

L’oggetto della cooperativa comprende i punti seguenti:

– la progettazione e gestione di servizi educativi e di attività formative;

– l’assistenza di associazioni ed enti in generale per la promozione della cittadinanza attiva ed europea;

– la promozione della coesione sociale;

– l’educazione ambientale attraverso seminari e attività formative;

– la promozione della salute e la lotta all’inquinamento;

– l’educazione alla legalità e la consulenza a tutte le iniziative che mirano a portare all’attenzione della magistratura situazioni di criticità ambientali e lesioni dei diritti sociali;

– la promozione dei diritti degli utenti e dei consumatori;

– la pacifica convivenza e la lotta a ogni discriminazione;

– la promozione della difesa della privacy in ogni sua forma, in particolare nell’ambito delle comunicazioni e la diffusione di conoscenze per la sua tutela, anche mediante consulenze, servizi e attività di formazione;

– lo scambio di conoscenze fra diverse nazioni, in particolare per quanto riguarda le scuole, le università;

– l’empowerment sociale e la consulenza ad associazioni ed enti, trasferendo competenze in materia giuridica, informatica, giornalistica e tecnico-scientifica;

– la promozione di comitati scientifici e di “think tank” finalizzati alla promozione della responsabilità sociale e della cittadinanza scientifica;

– la formazione al monitoraggio in campo ambientale, alla conoscenza delle strumentazioni e delle procedure di misurazione degli inquinanti, alla redazione di rapporti scientificamente attendibili e fondati;

– lo studio delle buone pratiche in materia di sostenibilità e riconversione e la consulenza anche a enti e istituzioni;

– la promozione e la gestione concreta di attività nel campo editoriale e giornalistico (a esempio stampa e diffusione di libri, e-book, siti web, pubblicazioni periodiche, ecc.);

– la promozione di agenzie per facilitare il contatto fra società civile ed esperti nei vari campi al fine di promuovere una cittadinanza attiva, scientificamente e giuridicamente competente;

– la promozione della conoscenza dell’Unione Europea, dei diritti, delle forme di partecipazione, delle istituzioni, dei progetti, dei bandi, delle fonti di finanziamento e di ogni risorsa venga messa a disposizione dei cittadini per migliorarne il benessere, la conoscenza e la promozione della realizzazione umana;

– la partecipazione a bandi, progetti e a ogni iniziativa possa essere attivata in ambito europeo;

– la promozione e gestione di database per migliorare la comunicazione sociale e la sua efficacia;

– la promozione della conoscenza dei database nazionali ed europei utili ad aumentare l’efficacia di una partecipazione informata alla vita sociale;

– la promozione degli open data e del diritto di accesso all’informazione come “bene pubblico” e la promozione del diritto di accesso alla conoscenza e all’informazione in ogni sua forma come strumento per migliorare i diritti di partecipazione democratica;

– la promozione dell’agenda digitale, in particolare il dialogo fra la Pubblica Amministrazione e i cittadini, i servizi collegati alle smart city e ogni progetto di innovazione nel campo dell’aumento dell’efficienza e dell’efficacia dei processi partecipativi attraverso le nuove tecnologie digitali;

– la formazione e la consulenza a tutti i portatori di interesse;

sociale nell’ambito di procedure di partecipazione come a esempio VIA, VAS, AIA;

– la promozione dell’Agenda 21 e di altre procedure partecipative, consultive e concertative in ambito sociale;

– la promozione di viaggi per la conoscenza dell’Europa e lo scambio di esperienze fra realtà distanti;

– la creazione di network europei fra associazioni, comitati, campagne, progetti affini, gruppi, realtà cittadine, e altri enti interessati a fare rete per interscambi, condivisioni e miglioramento dell’efficacia dell’azione e della partecipazione sociale;

– la formazione all’uso delle nuove tecnologie per favorire l’empowerment sociale e la comunicazione (a esempio web-tv, sistemi multimediali condivisibili in rete, creazione di filmati efficaci per promuovere iniziative, ecc.);

– la consulenza e la formazione a tutti coloro che vogliano promuovere campagne in ambito sociale, progettando e/o fornendo anche servizi e strumenti web e video per migliorarne l’efficacia;

– l’organizzazione di eventi formativi e culturali;

– la realizzazione e/o gestione di uno o più uffici stampa;

– corsi per Centri Servizi per il Volontariato;

– misurazioni ambientali;

– redazione di studi ambientali;

– la realizzazione di case editrici e attività multimediali;

– la raccolta di pubblicità e sponsorizzazioni, nonchè l’organizzazione di campagne per raccolta fondi per la realizzazione delle attività di cui sopra e anche a favore di soggetti terzi.